mercoledì 30 marzo 2016

Sono nel tunnel

Ormai i babystep e le missioni settimanali delle Flylady sono diventate una droga.
Coso è molto preoccupato... ha paura che io sia entrata in una setta.
Comunque devo dire che avere una casa decente è una bella soddisfazione. Non solo, adesso il disordine mi da fastidio.

Un'altra cosa che da soddisfazione è l'organizzazione dei vari lavori da fare.
Come ha scritto una ragazza che conosco, questa mattina su facebook, Niente come fare ordine nella propria casa per fare ordine nella propria vita

Ieri ho fatto i miei "compitini" di 15 minuti e ho sistemato alcune cose della sala.
Ho spolverato i lampadari (4) e ho deciso di spolverare almeno una delle vetrinette dei servizi buoni.
Tutta soddisfatta ho chiamato Coso per fargli vedere tutto il lavoro... non si è accorto di niente ovviamente.

martedì 29 marzo 2016

Incontro al vertice

Per la grande mangiata di Pasqua, la mia famiglia è venuta a pranzo da noi... con tanto di cane.
Devo dire che ero un po' preoccupata e invece tutto è andato benissimo... a parte il fatto che Anakin si è terrorizzato e ha passato tutto il giorno sotto il mio letto lontano da tutti.
Yoda e Penny, alias il cane del demonio, invece hanno iniziato la loro frequentazione con calma e circospezione: Penny molto curiosa e Yoda come Gatto Disgusto.
Si marcavano stretti, tanti passi faceva uno e tanti passi faceva l'altra.
Penny gli voleva annusare il sedere mentre Yoda non era molto d'accordo.
Si sono avvicinati e si sono annusati.
Poteva andare molto molto peggio.
Yoda è riuscito anche ad arrivare a mangiare i croccantini di Penny, che per fortuna non sembrava molto interessata.
Penny però ha requisito tutti i giochini dei gatti.

video

giovedì 24 marzo 2016

Altre spunte alla mia reading challenge

Le categorie semplici semplici stanno andando via velocemente.
Aggiorniamo oggi con:

Agatha Raisin e la casa infestata di M.C. Beaton
Un libro che ti garantisce gioia
Un giallo

Torna la Jessica Fletcher de no' antri con una nuova esilarante avventura.
A me questa cinquantenne un po' sfigata fa tanta simpatia.

La calura estiva sembra rendere apatica Agatha, che non si incuriosisce nemmeno per l’arrivo del nuovo vicino, Paul Chatterton. Tuttavia, quando lui le propone di partecipare alla caccia a un fantasma nel cottage di una vecchia signora, Agatha accetta, ma non fa bella figura quando scappa dalla dimora infestata per aver visto la padrona di casa uscire da camera sua con una maschera (di bellezza!) verde sul viso…Con la coda tra le gambe accetta un lavoretto a Londra e durante la sua assenza la vecchia signora viene assassinata. Come può Agatha resistere a un nuovo caso?



Per quanto riguarda il volume di autoaiuto non si tratta esattamente di un libro rilegato.
Diciamo che in ambito accademico potremmo definirla letteratura grigia, ossia scritti non pubblicati. Si tratta del manuale delle FlyLady (si, lo so sono noiosa in questo periodo), il nuovo rivoluzionario (almeno per me) metodo per avere una casa che non sembri una discarica.
Mi trovo molto bene. Ho stampato quasi tutto il manualetto e ho iniziato a costruire il mio control journal.
Vediamo che ne uscirà fuori.

Per cui al momento siamo a 25 categorie coperte. Mi dovrebbero rimanere solo queste:

Un vincitore del National Book Award
Un libro che non hai letto dalla scuola superiore
Un libro diventato un film quest’anno
Una biografia politica
Un libro di 100 anni più vecchio di te
Un libro dall’Oprha’s Book Club
Una graphic novel
Un libro pubblicato nel 2016
Un libro scritto da un comico
Un libro di poesia
Un classico del 20th secolo
Un libro dalla biblioteca
Un libro che parla di un viaggio
Un libro su una cultura che non conosci
Un libro satirico

Io odio al sociologia

E' una cosa che non ho mai ammesso, ma nei lunghi anni di studio, dalle elementari alla sudata laurea, non c'è una materia o un'area di studio che io abbia odiato più della sociologia.
Di economia e statistica alla fine qualcosa ho imparato e ricordo ancora, ma la sociologia proprio non mi va giù.
E ora che per lavoro sono a contatto con questa "scienza" devo dire che fatico non poco.
Non mi interessa, non mi piace e soprattutto quando mi tocca leggere dei testi di sociologia il mio cervello diventa come quei televisori di una volta che quando non ricevevano il segnale avevano lo schermo grigio con tante "formichine".
Io leggo le singole parole, conosco il loro significato, ma messe tutte insieme non hanno senso. E' solo rumore. Nella mia testa sento il suono ma non capisco.
Per me la sociologia è come una lingua straniera, che so... come lo swahili

mercoledì 23 marzo 2016

Funziona!!!

Sebbene sia una flybaby da pochissimo devo dire che FUN-ZIO-NA!!!
In tre pomeriggi, dedicando 15 minuti al giorno, ho sistemato la stanza più incasinata di casa: la stanza guardaroba/lavanderia/deposito.
Che soddisfazione!

Negli stessi pomeriggi, dedicando 5 minuti al salvataggio stanza e 2 minuti agli hot spot, ho sistemato anche la camera da letto e il mobile sotto il lavandino in bagno.

Sto iniziando a guardare cosa succede dopo aver capito il meccanismo dei babystep.


martedì 22 marzo 2016

Babysteps 18 - 31

Prosegue l'attacco alla casa, al disordine, alla disorganizzazione e alla pigrizia.
Prosegue con i babysteps da 18-25.

Forse è il caso di fare una premessa: mia mamma ha sempre lavorato full time per cui tra il lavoro e noi due figlie le pulizie venivano relegate al fine settimana. Per questo mi è rimasto come imprinting il fatto di pulire casa tra il sabato e la domenica.
Però questo toglie spazio alla famiglia e mi faceva sentire un po' inadeguata rispetto alle amiche che hanno sempre la casa perfetta ogni giorno della settimana.
Alla fine si tratta solo di metodo e abitudine. Se il metodo non ce l'hai è sempre buona idea copiare da chi sa fare e con il tempo le buone pratiche diventeranno abitudini.
Diciamo che Coso per ora mi guarda un po' perplesso, però lentamente e con molta delicatezza sto cercando di fargli adottare qualche routine.

Vediamo le cose più importanti imparate in questi ultimi giorni:
- oltre alle routine mattutine e serali per alcuni giorni a settimana ho adottato delle routine pomeridiane (fortunatamente lavoro solo due pomeriggi a settimana)
- tenere sotto controllo il monte bianco del bucato
- Swish and Swipe del bagno prima di uscire, un colpo di spugna e opplà
Alcuni consigli sono davvero divertenti:
FlyLady consiglia: Se avete più di un bagno: lo Swish and Swipe è facile! Assicuratevi di bere la vostra acqua. Ogni volta che dovete andare a fare pipì, scegliete un bagno differente. 
Ci vogliono solo 2 minuti per lo Swish and Swipe una volta che siete lì.
Ge-nia-le!!!

Per curiosità ho dato un occhio a quello che mi aspetta quando finirò i babystep.
Ci sono le missioni settimanali e le zone.
Appena finito il primo mese di prova voglio provare l'Home Blessing: se tutto è in ordine e già avviato, le pulizie settimanali dovrebbero prendere un'ora sola
Via, verso la nuova pianificazione :D

giovedì 17 marzo 2016

Ma lo starò facendo bene? Babystep 10-17

Si, lo so!
In questi giorni sono monotematica.
Direte: Basta con queste FlyLady!

Oggi mi è venuto il dubbio se sto andando avanti bene oppure no.
Se ho capito il metodo oppure no.
Insomma: c'è questo manualetto composto da 31 capitoletti che corrispondono a 31 giorni.
Ogni giorno c'è un nuovo compito che va aggiunto ai compiti dei giorni precedenti, fino a quando, con l'abitudine, non avrai nessun problema (soprattutto resistenza mentale) a mantenere la casa in ordine.

Ora, alcuni suggerimenti sono davvero interessanti, mentre altri... diciamo che li leggo avanti veloce.
Oggi ho sperimentato il giorno 10 ossia il potere dei 15 minuti. 15 minuti che vengono regolati dal timer. Quando scatta il timer è come a Masterchef: su le mani e non si tocca più niente.
In questi 15 minuti si possono fare un sacco di cose:

  1. buttare 27 oggetti 
  2. tenere d'occhio gli hot spot
  3. 5 minuti di “salvataggio stanza” (cioè 5 minuti da passare nella stanza più incasinata e caotica di casa)
  4. Missioni giornaliere (a questo ancora non sono arrivata, ci ritorneremo. Ha a che fare con la mailing list e l'organizzazione mensile e settimanale delle Flylady)
Oggi per esempio ho fatto un volo radente dalla sala al bagno e mi sono concentrata sull'armadietto sopra il lavandino. Sono soddisfazioni.

In genere cerco di leggere i babystep giorno per giorno, ma certe volte trovo delle cose che vanno oltre la mia capacità di adattamento oppure cose che già faccio.
Ad esempio, dopo essermi parzialmente rifiutata di attaccare post it in bagno e cucina, mi rifiuto CATEGORICAMENTE di scrivere sul mio Control Journal (un diario dei compiti) frasi motivazionali. No Way

Oppure cose che già faccio come usare il calendario per ricordarsi appuntamenti, visite, cose importanti (nella nostra eccitantissima vita in genere sul calendario segniamo le scadenze delle bollette. Yeppa!), leggere la mailing list delle flylady (e cancellarle una volta lette) o rifare il letto prima di uscire...
Per forza devo rifare il letto prima di uscire, con due gatti come farei altrimenti?
La cosa che più mi ha fatto ridere è stato il suggerimento 17: fissare un orario per andare a dormire. Se lo dico a Coso mi prende per scema e potrebbe aver paura che l'hobby si trasformi in nevrosi.

In realtà quello che mi preoccupa seriamente è che le mie rutine le ho inserite soprattutto la sera, perché fondamentalmente la mattina mi piace poltrire a letto fino all'ultimo secondo.
Non vorrei che poi la sera diventasse tutto più difficile e pesante e che questo poi mi portasse ad abbandonare tutto.
Beh chi vivrà, vedrà!

martedì 15 marzo 2016

Procede

Il cammino con i babystep delle Flylady procede.
Procede anche meglio di quanto mi aspettasi anche con l'aiuto (inaspettato) di Coso.
Sono andata avanti e sono arrivata al passo numero 8 (anche se devo ammettere di aver saltato il passo 4: ossia attaccare i post it in giro per casa per ricordami di fare le cose.
Ecco dove sono arrivata:

ROUTINE DEL MATTINO
• Dedica tempo alla tua pelle
• Date un’occhiata ai post-it in cucina e in bagno (Coso si è opposto ai post it e poi con i due gatti che ci ritroviamo finirebbe con una caccia ai fogliettini colorati)
• Leggete le mail di FlyLady (tradotte da Volando con FlyLady) che arrivano nella vostra casella di posta elettronica
• Riconoscete le voci negative e trasformatele (le voci negative sono quelle odiosissime vocine della pigrizia che ti dicono che non ce la farai mai)
• Occupatevi di uno dei vostri Hot Spot per 2 minuti

ROUTINE DELLA SERA
• Mantenete splendente il vostro lavello
• Preparate i vestiti per il giorno dopo (io ho preferito cambiare questo punto in Sistema i vestiti indossati del giorno. Non lasciare che il servo muto in camera diventi una montagna che frana.
• Occupatevi di uno dei vostri Hot Spot per 2 minuti. Vi renderà felici al mattino!

Cos'è l'Hot Spot?
Detto in italiano è l'angolo del bordello ossia "un punto della casa che, quando viene trascurato, degenera gradualmente."
Comunque sono felicissima perché questa mattina pensavo che non sarei riuscita a trovare il tempo di sistemare l'Hot Spot e invece è stato facilissimo e non ho fatto nemmeno tardi.

Certo che detta così, casa mia sembra una sorta di discarica. Sigh!
E forse dovrei trovarmi un nuovo hobby.

lunedì 14 marzo 2016

Bond. James Bond

L'altra sera ho visto finalmente 007 Spectre.
Dovrei dire abbiamo visto ma Coso si è appennicato. Come abbia fatto, con tutti quegli spari ed esplosioni proprio non lo so.

SPECTRE è il 24esimo film di James Bond. Un misterioso messaggio riguardante il proprio passato convince James Bond a partire verso una nuova missione in Messico, per poi raggiungere Roma, dove incontra Lucia Sciarra (Monica Bellucci), la splendida e intoccabile vedova di un noto criminale. Bond si infiltra in una riunione segreto e scopre l'esistenza di una sinistra organizzazione nota col nome di SPECTRE. Nel frattempo, a Londra, Max Denbigh (Andrew Scott), il nuovo capo del Centro per la Sicurezza Nazionale, indaga sulla missione di Bond e mette in dubbio il valore della sezione MI6 guidato da M (Ralph Fiennes). Bond di nascosto coinvolge Moneypenny (Naomie Harris) e Q (Ben Whishaw) per aiutarlo a trovare Madeleine Swann (Léa Seydoux), la figlia del suo vecchio nemico Mr White (Jesper Christensen), che potrebbe avere la soluzione per risolvere la trama di SPECTRE. Da figlia di un assassino, la ragazza riesce a comprendere Bond meglio di chiunque altro. Mentre Bond si inoltra nel cuore di SPECTRE, scopre l'esistenza di un legame raccapricciante tra se stesso e il nemico da lui inseguito, interpretato da Christoph Waltz.

Questo è l'ultimo 007 dell'era Craig e devo dire che sono rimasta delusissima. Dopo Skyfall, dello stesso regista, mi aspettavo molto di più. Forse mi è piaciuto ancora meno di Quantum of Solace.
Anche il cattivo, interpretato da Waltz non regge il confronto con Javier Bardem di Skyfall.
Peccato.
Sempre ottimi i costumi, soprattutto quelli di Bond. Vero british style.

venerdì 11 marzo 2016

FlyLady in training. Babystep 1 e 2

Allora, ho scaricato il libretto con i 31 babystep delle FlyLady e ho iniziato la mia routine.

  • Pulire il tuo lavello e renderlo splendente. FATTO 
  • Vestirsi da capo a piedi appena sveglia. Ah no, mi dispiace se sono a casa non riesco a stare vestita per uscire con tanto di scarpe. Quindi, visto che si possono comunque personalizzare i babystep, ho deciso di modificare questa in: Tutte le mattine dedica qualche attenzione in più alla tua pelle. Pulizia approfondita del viso e crema idratante viso e corpo. FATTO
Naturalmente perché funzioni avrò bisogno dell'aiuto di Coso che ieri sera mi sembrava un po' PREOCCUPATO. 
Abbiamo letto insieme un pezzo delle linee guida e ci siamo resi conto che mettere un post it nel lavello o mettere i piatti sporchi invece che nel lavello in  una bacinella dentro il mobile non fa per noi. Però alcune cose potrebbero funzionare bene.
Vediamo domani mattina quale sarà il mio compito :D
Sembra un po' il calendario dell'avvento dei lavori di casa

giovedì 10 marzo 2016

E' tutta colpa sua

E' tutta colpa di Proletarina se ho scoperto la comunità italiana di Flylady.
In cosa consiste?
Praticamente è un gruppo di autoaiuto per le persone (pigre) che come me hanno una casa in cui sembra esplosa una bomba.
Così per curiosità ho scaricato i BabySteps e ho deciso di provarci fin da oggi.
Penso però che qualche cosa me l'aggiusterò secondo le nostre esigenze.

Passo 1: Far splendere il lavandino così la mattina appena alzata ti sentirai subito meglio... beh io mi alzo dopo che Coso ha già preparato la colazione e sporcato nuovamente il lavello. Vorrà dire che pulirò il lavandino per dargli il buongiorno.

martedì 8 marzo 2016

Tronchetto della felicità

Ieri Coso è tornato a casa con un piccolissimo tronchetto della felicità.
Ne avevamo uno, ma i gatti hanno deciso che le foglie lunghe e sottili erano troppo divertenti.
Così foglia a foglia l'hanno spogliato.

Non ho fatto in tempo a tirare la piantina fuori dalla busta che Yoda si è fiondato ad assaggiare le foglie.
Ho dovuto mettere il tronchetto su una mensola in alto, ma sospetto che tempo uno o due giorni Yoda capirà perfettamente come arrivarci.

Io sono sicura che Cosa ha comprato la piantina proprio per il divertimento delle due bestie fameliche.

lunedì 7 marzo 2016

Reader Challenge - Divergent

Colpo grosso nel reader challenge 2016.
Ho (ri)letto Four e Divergent di Veronica Roth, uno dei miei distopici ya preferiti.

Un YA Bestseller
Un romance ambientato nel futuro
Un libro e il suo prequel
Un romanzo distopico

Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza

Sarà anche per colpa di Quattro/Theo James?

La rilettura arriva giusto in tempo per l'uscita al cinema di Allegiant, l'ultimo capitolo della serie.



Chissà se il film finisce come il libro?

sabato 5 marzo 2016

Brutto, sporco e cattivo

Ieri sera con Coso siamo andati a vedere Deadpool, il film sul mutante marvel interpretato da Ryan Reynolds.
Nel film c'è un supercattivo fighetto inglese interpretato dall'attore rapper Ed Skrein.
Beh che dire?
Questo mese mi piace brutto, sporco e cattivo.




Molto meglio con i capelli corti piuttosto che in quelli lunghi di Daario Naharis di Game Of Thrones.


venerdì 4 marzo 2016

Schiavi. Siamo schiavi

Ormai i due pelosi sono sempre più i padroni incontrastati della nostra casa e delle nostre vite.

Anakin non mangia se la ciotola è per terra. Lui vuole stare sopra il mobile dove mentre lui mangia, tu puoi agevolmente spazzolarlo o accarezzarlo.
Deve essere spazzolato NON meno di 3 volte al giorno a richiesta.
Poi non vuole essere disturbato: dorme per conto suo tranne che alle 6 di mattina quando viene nel letto e si accoccola sul mio cuscino attaccato alla mia faccia (e dice bene se nel frattempo non è andato nel suo bagno). Poi, se non sei più che celere ad alzarti ti richiama all'ordine con miagolii secchi (a lui non si mette a frignare come l'altro, lui è perentorio) finché non ti alzi e lo spazzoli prima di aprire la finestra del balconcino per permettergli di controllare il suo territorio.

L'altro invece tra un po' si mangia anche noi.
Se alle 6.45 non sei già in piedi per servigli la sua colazione (e volendo anche quella dell'altro) inizia a emettere lamenti che sveglierebbero anche un morto.
Poi se non riceve soddisfazione nell'ordine fa cadere qualsiasi cosa dal comodino (sulla tua testa) e inizia a darti colpi con quelle zampone che si ritrova.
Esattamente come Simon's Cat

mercoledì 2 marzo 2016

L'omino della posta

Per lavoro spesso devo andare a spedire pacchi alla posta e ogni volta che entro lì dentro vorrei togliermi un dente alla volta senza anestesia.
Da un po' di tempo c'è un omino allo sportello che è di una simpatia u-ni-ca.

La settimana scorsa dovevo spedire al Cairo e mi è uscito detto: beh poverini, non se la passano poi tanto bene.
Mi sono sentita rispondere: ma signorina (vabbé prendiamolo come un complimento) quando uno si batte per la democrazia è naturale che ci siano morti.
[faccia perplessa]
Ma lei non lo sa quanti morti ci sono stati in Europa per la democrazia e la libertà?
[faccia perplessa]
Eh, la prima guerra mondiale. Avevano il gas.
[faccia perplessa]
Ma lei non lo guarda mai Rai Storia?
Ehm no.

Poi alla fine non so da dove ha tirato fuori la guerra di Etiopia... bhe non ho avuto il coraggio di dirgli che quella era una guerra coloniale e che noi avevamo la dittatura.

Oggi alla posta ho incontrato un ex collega, nel breve tempo di attesa mi ha praticamente aggiornato su tutta la sua vita, compreso il fatto che la figlia era in sala parto.
Quando ci siamo salutati gli ho fatto gli auguri e gli ho chiesto il sesso del nascituro. Mi ha detto maschio e ha aggiunto: a casa mia c'ho tutte femmine, solo il cane è maschio. Ci voleva.
Il provvido omino della posta mi guarda a mi fa: ancora a queste cose guardiamo?
[faccia perplessa]

E' che sono troppo educata altrimenti gli avrei potuto dire: ma lei di che si impiccia?

martedì 1 marzo 2016

Aggiorniamo

Siamo a quota 18 delle Categorie del Reading Challenge 2016.

Obsidian di Jennifer L. Armentrout
Un romanzo Sci-Fi

Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino soporifero del West Virginia, rassegnandosi a una noiosa vita di provincia. Noiosa finché non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell’incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un’inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con... un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy, senza volerlo, c’è dentro fino al collo. L’unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...

La Armentrout è ormai stabilmente una delle mie autrici preferite


Il re dei giochi di Marco Malvaldi
Un libro con la copertina blu

Ampelio il nonno, Aldo l’intellettuale, il Rimediotti pensionato di destra, e il Del Tacca del Comune; sono i quattro vecchietti detective del BarLume. Attorno al nuovo biliardo sezionano gli ultimi fatti di Pineta, tra cui il terribile incidente della statale: è morto un ragazzino e sua madre è in coma profondo. Abituati a indagini e delitti i quattro si autoconvincono che non si sia trattato affatto di un incidente.



Non riesco a dimenticarti di Penelope Douglas
Un libro ambientato in estate

Sopravvoliamo che è meglio


Agatha Raisin e il caso del curioso curato di M.C Beaton
Un libro raccomandato da un membro della famiglia

Mia mamma e mia sorella seguono con passione le avventure di questa specie di Signora Flatcher dai modi molto spicci.

Agatha sta attraversando una fase di odio per gli uomini: l'ex marito James ha fatto perdere ogni traccia di sé, il nuovo vicino ha fatto delle avance cui Agatha non era preparata e Tristan, il bellissimo curato appena giunto a Carsely, sembra intenzionato a ignorarla. Tuttavia, quando lo incontra di persona, Agatha rimane più che colpita dall'insieme occhi azzurri-capelli biondi-fisico aitante, esattamente come tutte le altre donne di Carsely. E quando Tristan la invita a cena, comincia a sognare come un'adolescente. Il giorno dopo, però...

Sono proprio curiosa di vedere quando riuscirà fuori l'ex marito