venerdì 18 luglio 2014

Cose da dire

Negli ultimi giorni ho poco da dire... che non riguardi le due belve fameliche che ho a casa. E non posso mica trasformare il blog in un blog sui miei gatti.


Detto questo:


1- sono stanca e vorrei andare in ferie ma Coso è ancora impicciato e non si sa quando potrà staccare. Questo ovviamente significa che o troviamo una super offerta last minute (magari non sotto il ponte) oppure stiamo a casa se non c'è posto al mare a casa dei suoceri. Anche lì è un terno all'otto perché per la settimana di ferragosto c'è l'overbooking. Mi scoccerebbe anche andare a casa con loro perché ci portiamo dietro le creaturine e non so come potrebbe andare la convivenza tra suoceri e micetti. Mica posso costringere i suoceri a lasciare la porta della camera sempre chiusa perché altrimenti Y&A prendono possesso del loro letto e nemmeno gli posso chiedere di mettere tutti i soprammobili in un armadio. In oltre c'è la questione dell'odore delle loro produzioni... Ancora non riesco a capire come due esserini così piccoli (più o meno) possano produrre tutta quella roba nauseabonda.


2- sono ancora infognata con il ML dell'inventario e non ne posso più, soprattutto perché il lavoro non è stato impostato al meglio e adesso che stiamo facendo gli ultimi controlli mi viene male perché annaspiamo tra diversi fogli excel.


2bis- in più devo portare avanti anche il resto del lavoro. Ho tante cose aperte che non riesco a finire e altre se ne aggiungono. In più devo combattere con gli studenti part-time e gli stagisti. Questa volta ce n'è capitato uno davvero nocione che per fortuna si è sbolognato la collega G.


3- stranamente con le letture in questo mese sto andando a rilento, però Goodreads dice che ho letto 64 libri da inizio anno


4- non ho fatto nemmeno un giro per saldi però ormai sono diventata un'addicted del negozio di animali. Trovo modo di andarci almeno una volta a settimana... la penultima volta ho trovato in offerta la sabbia per il gatto superagglomerante la confezione da 20 litri. Potevo mica farmela scappare?

4 commenti:

  1. 1) cosa vuol dire nocione?
    2) caso gatti: a chi lo dici...anche noi quest'anno ci purghiamo le ferie a casa suoceri...e mi tocca chiamare la cat sitter per evitare questioni con quella simpaticiuissima di mia cognata il Risolutore
    3) never, never, NEVER farci aspettare aggiornamenti sul blog...ueh, io mi preoccupo!!!

    RispondiElimina
  2.  @Proletarina: scusa :D
    Nocione vuol dire tonto, c'ha la testa dura come il guscio di una noce e quindi non gli entra niente
     
     

    RispondiElimina
  3.  
     
    64 libri.........................

    RispondiElimina
  4.  Uno poi era I fratelli Karamazov ;)

    RispondiElimina