mercoledì 17 settembre 2014

Andiamo insieme

Quando vivi con i coinquilini pelosetti ti devi abituare al fatto di avere privacy zero anche (e soprattutto) in bagno.


Se ti va bene, mentre sei lì che ragioni sui massimi sistemi anche loro decidono di approfittare per incipriarsi il naso altrimenti te li trovi ovunque.


Il gatto grande salta sul davanzale e si sdraia nemmeno fosse Paolina Borghese e agita la coda per farti capire che a qualsiasi ora si vada in bagno è sempre ora di aprire l'armadietto in cui viene conservato il santo graal dei croccantini.


Quello piccolo invece ti gira intorno, nemmeno lo squalo di Spielberg, pronto a sfruttare il fatto che tu sia seduto sul trono di spade. Tu sei lì che non puoi scappare agevolmente e velocemente quindi lui sfrutta l'attimo ti salta in braccio perché è sempre ora di coccole. 


Adesso poi c'è stata una piccola rivoluzione nel sancta sanctorum e accanto al trono abbiamo messo una delle loro cassettine... adesso il piccolo salta a piacimento sul tettino della cassetta, ti miagola (ti avvisa...  è moooooooolto educato) e poi allunga le zampette.


Prima o poi ci finisce dentro e saranno dolori.

4 commenti:

  1.  la mia gatta è più discreta, invece bonnie approfitta del mio momento di ozio sul trono di spade per portarmi i suoi giochi:-D

    RispondiElimina
  2. Sabato 20 settembre

    Musei ad 1 euro e aperti fino a mezzanotte
    Un abbraccio e felice fine settimana
     

    RispondiElimina